America

America

muzica: S.Cutugno
versuri: Cristiano Minellono
album: L'italiano (1983)

America ... America ... America ... America
I grattacieli amore mio
non fanno solletico a Dio
e non c'e' niente piu' vero del vero
ne' il buio piu' nero del nero.
Io vengo da dove vuoi
vengo per stare con noi
e una finestra su questa citta'
anche a noi due bastera'.

America
se questo amore qui non e' l'America.
America
se vuoi ti sveglio solo la domenica.
Le stelle e il blu
col cielo per bandiera ce n'e' un sacco in piu'
e poi si puo' di notte camminare respirandosi.

America
se apri quella porta c'e' l'America.
America
e canto una canzone nel tra stemica.
Ci sono io
e guai a chi ti tocca bell'amore mio oh no
perche' sei mia
perche' non sei la prima ma sei l'ultima...
na na na na na.

Cosa ne faccio di te
come ti spiego perche'
io vedo gia' oltre quest'avventura
c'e' il buio che a te fa paura
questa e' una notte cosi'
notte italiana da film
piena di stelle di canti e poesia
notte che mette allegria.

America
se questo amore mio non e' l'America.
America
te la compongo io parole e musica.
Son proprio io
e guai a chi ti tocca caro amore mio oh no
perche' sei mia
perche' non sei la prima ma sei l'ultima.

America
se apri quella porta c'e' l'America.
America
io canto una canzone nel tra stemica.
America