La fine del mondo

La fine del mondo

muzica: S.Cutugno/Fasano
versuri: Depsa
album:

Me lo aspettavo un po' più biondo
è arrivata la fine del mondo
Può anche darsi che sia stato poco attento alla tivù
Mi è sembrato di capire che domani arriverà Gesù
Col suo aereo personale vuol vederci tutti alle otto
Viene giù per fare i conti
E qualcuno se la fa già sotto
Dagli alberghi ad ore stan scappando tutti per le scale
C'è chi domanda ad amici e parenti se peccare è normale
C'è chi prenota un prete, un monsignore o meglio un cardinale
Voglion tutti quella raccomandazione giusta e un po' speciale
E dalla America arriva il grande giornalista
Vuol vedere Gesù per fargli un'intervista
La copertina in esclusiva mondiale sarà un avvenimento eccezionale
Abbiam toccato il fondo
è arrivata la fine del mondo
E adesso dove mi nascondo
è arrivata la fine del mondo
Allora vengo da te
Oppure vieni da me
Ma dove andiamo
Non mi dire, non mi dire cosa ci potrà capitare
Vedo già la gente uscire come fosse ferragosto al mare
C'è chi va in macchina o col treno in direzione Vaticano
Che confusione generale
C'è Vasco e Dalla, in prima fila Celentano
E finalmente le otto, c'è una grande tensione
C'è chi piange e chi ride, siamo in mondovisione
Dal suo aereo privato
V proprio Gesù
Io quasi quasi gli do del tu
Me lo aspettavo un po' più biondo
è arrivata la fine del mondo
E adesso cosa gli racconto
è arrivata la fine del mondo
Me lo aspettavo un po' piu' biondo
è arrivata la fine del mondo
E adesso dove mi nascondo
è arrivata la fine del mondo
Allora vengo da te
Oppure vieni da me
Ma dove andiamo
Però deve essere simpatico è
Me lo aspettavo un po' piu' biondo
è arrivata la fine del mondo
E adesso dove mi nascondo
è arrivata la fine del mondo
Allora vengo da te
Oppure vieni da me
Ma dove andiamo.